Risoluzione delle controversie

Il d.lgs 28/2010 ha introdotto nel nostro ordinamento la mediazione civile e commerciale prevedendo il danno da diffamazione tra le materie per le quali la mediazione è condizione di procedibilità della domanda giudiziale.
Quando si parla di diffamazione, il pensiero va alla stampa, alla televisione o alla radio. Meno frequentemente si pensa al ruolo dei social ed a quanto oggi possa essere ricorrente incorrere nel rischio di diffamare qualcuno o di essere diffamati.

Gli obiettivi del seminario:

  • aiutare le parti a valutare l’opportunità di proseguire la mediazione;
  • valutare l'utilità della conoscenza di aspetti civilistici e penalistici della materia e dei parametri di liquidazione del danno da diffamazione elaborati dall’Osservatorio sulla Giustizia Civile di Milano;
  • aiutare le parti a bilanciare e contemperare diritti costituzionalmente garantiti e interessi espressione dei bisogni delle parti;
  • a quali test di realtà ricorrere con parti ed avvocati nel corso della mediazione 

Durante il seminario, i partecipanti avranno la possibilità di proporre ulteriori argomenti di discussione.
Il seminario è valido per l'aggiornamento dei mediatori civili e commerciali.

Scopri il programma.

orsola francesca ariannaIn aula: Orsola Francesca Arianna
Mediatrice civile e commerciale presso organismi di mediazione camerali e privati, mediatrice familiare, conciliatrice per il servizio di conciliazione dei clienti energia, formatrice pratica e teorica di mediatori accreditata presso Camera Arbitrale, cocoordinatrice del gruppo mediazione e negoziazione dell’Osservatorio sulla Giustizia Civile di Milano, membro del gruppo danno alla persona dell’Osservatorio sulla Giustizia Civile di Milano, esperta nella materia assicurativa e nella responsabilità civile in ambito medico sanitario.