Risoluzione delle controversie

La “nuova via della seta” (Belt and Road Initiative, BRI), l’ambizioso progetto di Pechino per la creazione di nuovi collegamenti commerciali e il miglioramento di quelli già esistenti in Asia, Africa ed Europa, impone l’adozione di modelli contrattuali che tengano conto della possibilità – fisiologica, d’altro canto - che possano insorgere controversie tra i soggetti coinvolti, di nazionalità diverse, regolati da regimi giuridici diversi.

In questo scenario proteiforme la mediazione può giocare un ruolo decisivo rispetto alle forme di dispute resolution di tipo avversariale e ad alto contenuto “legale”, scopri le clausole da inserire nei tuoi contratti.