Risoluzione delle controversie

sovraindebitamentoNovità in tema di sovraindebitamento: più accessibile e più efficace l'accesso alle procedure per il debitore, ampliata la platea dei soggetti beneficiari. Anticipato in parte il Codice della crisi di impresa.

Il nuovo Decreto Ristori del 28 ottobre, convertito con modificazioni in Legge n.176/2020, in vigore dal 25 dicembre, nel prevedere misure urgenti per la tutela della salute, sostegno ai lavoratori e alle imprese, giustizia e sicurezza, connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19, anticipa una parte delle norme previste dal Codice della Crisi (l’intero corpus sarà in vigore a settembre 2021) e introduce importanti novità in tema di crisi da sovraindebitamento.

Tra le novità figurano le procedure familiari, cioè, la possibilità che i membri della stessa famiglia presentino un'unica procedura di composizione della crisi di sovraindebitamento se conviventi e l’esdebitazione per il debitore incapiente.
Qui di seguito il testo completo della legge. In particolare, le norme sul sovraindebitamento si trovano nel nuovo art. 4-ter, introdotto in sede di conversione.

Leggi il comunicato stampa.

CAM gestisce dal 2016 l'Organismo di composizione delle crisi da sovraindebitamento che è un ente terzo, imparziale, indipendente; dal 2016 aiuta privati, imprenditori ed ex imprenditori a uscire da una situazione debitoria insostenibile, ovvero eccessiva rispetto al proprio patrimonio.
Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata all'Organismo di Sovraindebitamento.