Risoluzione delle controversie

7-14-21-27 maggio - 4 e 10 giugno 2020
Ore 9.00-18.00

Punto di riferimento per chi si interessa di arbitrato, il corso CAM celebra la sua quattordicesima edizione con una veste nuova e per la prima volta si svolge da remoto.
Gli scenari di queste settimane richiedono flessibilità e disponibilità al cambiamento: è in quest'ottica che il corso si trasforma e si propone ai professionisti interessati all'arbitrato.
La maggior parte del corso si svolge online. Le esercitazioni, che caratterizzano il corso da alcune edizioni, sono raggruppate in coda alle sessione online in una giornata dedicata. Le esercitazioni (così come la prova finale) si terranno in data da definire, quando sarà possibile svolgere in sicurezza attività didattica in aula.
L'interazione, da sempre caratteristica del corso, è garantita nella sessione online dalla possibilità di porre domande in video direttamente ai relatori e dalla fruizione di file che i relatori riterranno utile condividere.
Oltre alla modalità di fruizione del corso, questa edizione porta con sé una novità importante e riguarda l'opportunità per i partecipanti di presentarsi sul sito CAM, pubblicando il proprio cv in una pagina dedicata.

Obiettivo del corso è dare ai partecipanti gli strumenti per accedere al mondo dell'arbitrato, attraverso l'apprendimento dei fondamenti della materia (garantiti dalla presenza in aula dei migliori esperti di arbitrato) e attraverso l'acquisizione delle tecniche, grazie a esercitazioni specifiche e alla prassi dei casi CAM.

Info tecniche: il corso online si terrà in streaming sulla piattaforma Zoom Meeting Pro.
I partecipanti riceveranno via mail, qualche giorno prima dell'inizio del corso, il link con il quale accedere alla stanza virtuale dove il corso si svolge. La partecipazione richiederà di scaricare il programma Zoom (gratuito) che verrà installato nel giro di pochi secondi.

Formazione professionale: il corso online è in fase di accreditamento presso il Consiglio Nazionale Forense.
Per la sessione di esercitazioni, una volta definite le date, sarà inoltrata richiesta di accreditamento all'Ordine degli Avvocati di Milano.

Programma     Iscriviti

La prova di fine corso vuole essere un momento di autovalutazione per i partecipanti: non mira alla creazione di elenchi, nè ad avviare meccanismi di nomine nei procedimenti arbitrali.
La graduatoria che ne deriva ha il solo fine di premiare i migliori partecipanti con degli uditorati; non viene resa pubblica, ad eccezione dei nominativi dei premiati.


iscriviti