Risoluzione delle controversie

sovraidebitamento

Gestire la crisi e lo squilibrio patrimoniale del debitore civile e dell’imprenditore che non accede alla procedura fallimentare è una questione sociale, prima ancora che giuridica, di cui si occupa la normativa sul sovraindebitamento.

Con questo convegno ci proponiamo di analizzare i temi e i soggetti della disciplina, le professionalità coinvolte e le soluzioni elaborate alla luce delle esperienze concrete, con uno sguardo anche alla prossima riforma che prevede, tra le altre, l’introduzione delle procedure d’allerta per la crisi d’impresa.

L’occasione è data da un primo bilancio dell’attività dell’Organismo di Composizione della Crisi (OCC n.80), nato da un progetto coordinato da Unioncamere Lombardia, che riunisce a rete le Camere di Commercio di Como, Lecco, Mantova, Milano-MonzaBrianza-Lodi, Pavia, Varese.
In un anno e mezzo circa di attività, l'Organismo per la composizione della crisi da sovraindebitamento ha gestito sino a oggi oltre 160 casi. A fronte degli 84 i casi gestiti lo scorso anno, in questa prima metà del 2018 l'Organismo ha in carico ben 79 casi, con una proiezione sull'intero anno che vede un incremento del 142%.

La partecipazione è gratuita, previa iscrizione online. 

CREDITI
L'Ordine degli Avvocati di Milano riconosce all'evento 2 crediti formativi.
L'ODCEC di Milano riconosce 4 CFP.

Programma

Le opzioni a tua disposizione:

  • Crisi da sovraindebitamento: le soluzioni attuali e le prospettive


iscriviti