Risoluzione delle controversie

formazione formatoriIl terreno della formazione sta diventando sempre più articolato e multiforme, rendendo necessario un approccio integrato che ne favorisca la sua migliore riuscita.
Con questa precisazione intendiamo riferirci alla necessità, per il formatore, di utilizzare nuovi strumenti di diagnosi e osservazione delle dinamiche che accadono all’interno dei variegati contesti nei quali si svolgono i momenti di apprendimento.
Così come è necessario che strumenti già in possesso del formatore siano rinnovati alla luce della nuova socialità che la situazione pandemica ha contribuito a modificare.

Il tema del debriefing, in quest'ottica, ricopre un ruolo fondamentale nella gestione del momento formativo inquadrandolo in una nuova cornice metodologica e rendendo necessario un approccio più attento alle dinamiche relazionali, utilizzando strumenti che lo rendano incisivo ed efficace.
Le nuove dimensioni del momento formativo, poi, rendono necessarie metodologie più analitiche per la definizione degli obiettivi, la gestione dei rapporti con la committenza, la strutturazione del momento formativo specifico, l’analisi e valutazione dei risultati raggiunti.
Questi aspetti hanno assunto una complessità nuova che rendono l’utilizzo dell’Action Learning - uno strumento di coaching gestito con un piccolo gruppo di partecipanti - particolarmente efficace nella gestione delle situazioni complesse che si possono presentare al formatore.

Il corso intende dare la possibilità al formatore di armonizzare il proprio bagaglio professionale alla luce delle nuove e rinnovate esigenze che la professione, e i soggetti in formazione, richiedono.

Programma


iscriviti