Risoluzione delle controversie

A volte sembra impossibile fare breccia a un tavolo di mediazione in cui le parti sono fortemente ostili e negative. Si tratta delle Parti Altamente Conflittuali, che paiono cercare lo scontro incuranti dei pensieri e delle emozioni degli altri. Spesso però i soggetti con questo tipo di caratteristica nascondono un conflitto interiore profondo e radicato. Come può allora il mediatore gestire questa situazione? La risposta va attinta dalle risorse dell’emisfero destro del nostro cervello; l’emisfero delle visioni globali, la nostra parte “poetica” e creativa, esperta nell’interpretazione emotiva.

Scopri di più con Isabella Buzzi in questo seminario di formazione avanzata per mediatori.

Programma    


iscriviti