Risoluzione delle controversie

mediazione ambientaleLa mediazione ambientale è lo strumento ADR per risolvere le controversie ambientali.
La mediazione si rivolge generalmente alle imprese e ai consumatori coinvolti in una controversia commerciale sia in ambito nazionale che internazionale.
Data l’efficacia e il successo riscontrato negli anni e le necessità peculiari dei conflitti ambientali, abbiamo ampliato il campo d’azione della mediazione applicandola a questa tipologia di conflitti. 

Nel dicembre 2015 è iniziata la sperimentazione, avviata con un progetto ideato su misura per i conflitti ambientali che oggi è diventato un vero e proprio servizio targato CAM.

Nel giugno 2018, per non disperdere le risultanze del sopracitato progetto, è stato organizzato un Open Space Technology dal titolo "Quale futuro per la gestione dei conflitti ambientali?".

 

Per conoscere i temi di discussione e i contributi apportati dai partecipanti consulta l'Instant Book.

Per saperne di più sul progetto visita il sito dedicato.

 

Ulteriori approfondimenti sul tema:mediazione ambientale
- La mediazione dei conflitti ambientali: Linee guida operative e testimonianze degli esperti.
- La sintesi de La mediazione dei conflitti ambientali: Linee guida operative e testimonianze degli esperti.
- L'articolo Mediazione ambientale: un anno di sperimentazione CAM
- Mediazione ambientale: l'applicazione pratica dello sviluppo sostenibile
-
Mediazione ambientale: casi pratici

Per saperne di più sui conflitti ambientali visita il sito del Centro di Documentazione sui Conflitti Ambientali.

Come avviare una mediazione ambientale

Avviare una mediazione ambientale, tecnicamente, è semplicissimo. La procedura non è diversa da quella delle mediazioni tradizionali: basta depositare la domanda di mediazione presso CAM tramite il sito o via PEC.

Tuttavia, data la delicatezza e complessità delle questioni ambientali, che spesso coinvolgono anche enti pubblici e pubbliche amministrazioni, è necessario preparare il terreno prima che le altre parti vengano convocate per un primo incontro di mediazione.
Considerate la forte territorialità e la pluralità di attori che caratterizzano le mediazioni ambientali, è sempre meglio preparare gli interlocutori prima di avviare una procedura di mediazione in modo da non riscontrare opposizioni ferree che renderebbero il percorso di mediazione sterile. Per questo motivo vi consigliamo di contattarci direttamente prima di depositare la domanda in modo da potervi aiutare a preparare il terreno per una mediazione proficua.

 

download

  • Un anno di sperimentazione in CAM   750 K pdf
  • La mediazione dei conflitti ambientali in sintesi   826 K pdf
  • Linee guida e testimonianze degli esperti   4424 K pdf